TITOLO V° IL BILANCIO

  • Art. 27

    Bilancio consuntivo e preventivo

    Il bilancio dell'associazione è annuale e decorre dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno.
    I bilanci consuntivo e preventivo sono redatti dal Comitato Direttivo e depositati presso la sede sociale dell'associazione entro il trenta aprile. Copia dei bilanci può essere chiesta da tutti gli aderenti.
    I bilanci consuntivo e preventivo devono essere sottoposti all'assemblea per la loro approvazione rispettivamente entro il 30 giugno di ciascun anno.
    Nel bilancio consuntivo devono essere specificamente indicati i beni, i contributi o i lasciti ricevuti e devono essere indicate le modalità di approvazione del bilancio stesso.
    Gli eventuali utili o avanzi dì gestione dovranno essere impiegati esclusivamente per la realizzazione delle attività di cui all'art. 4.
    Gli utili o avanzi di gestione. nonché fondi, riserve o capitale non verranno distribuiti, neanche in modo indiretto, durante la vita dell'associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge o siano effettuate a favore di altre organizzazioni di volontariato che per legge, statuto o regolamento fanno parte della medesima ed unitaria struttura.
    Nessuna spesa può essere autorizzata o ratificata ove non sia indicata l'entrata di copertura finanziaria corrispondente.

Pagina 5 di 6